Risoluzione del rapporto di lavoro

Licenziamento, dimissioni e risoluzione consensuale: regole e procedure

10/09/2019 Milano

Immersion Professional Codice IAP004/2019 Edizione 83093 in aula

Al di fuori dei casi in cui la risoluzione del rapporto avvenga “in maniera pacifica”, a seguito della comune volontà delle parti (situazione che, comunque, presenta talune particolarità) o per dimissioni (da effettuarsi on line o in sede protetta), il licenziamento del lavoratore comporta notevoli rischi di contenzioso che può dar luogo al risarcimento del danno e, talvolta, alla reintegrazione nel posto di lavoro. Il quadro normativo si è molto complicato dopo l’entrata in vigore del contratto a tutele crescenti, recentemente modificato dal cd. decreto dignità.

Obiettivi

Nell’incontro – che prevede una forte interazione tra docente e partecipanti - saranno esaminate tutte le tipologie di recesso, con particolare attenzione alle varie tipologie di licenziamento individuale e collettivo, alle regole e alla procedure da seguire nonché a forma e tempi da osservare per evitare di incorrere in errori formali e procedurali che comunque comportano costi aggiuntivi (e inutili) a carico del datore di lavoro.

Perfetto se sei:

HR Manager

Responsabile ufficio del personale

Consulente del lavoro

Avvocato

Metodologia didattica

L’argomento, dopo l’esposizione del quadro normativo di riferimento, differenziato per PMI e imprese di grandi dimensioni, sarà affrontato mediante la discussione di casi pratici, esempi e procedure operative, con il costante coinvolgimento dei partecipanti che potranno esporre quanto di proprio interesse. Alla fine del corso, i partecipanti possiederanno una conoscenza completa degli argomenti trattari e saranno in grado di affrontare queste delicate tematiche con sicurezza.

Programma

  • Risoluzione consensuale: come formalizzarla
  • Dimissioni volontarie: preavviso, procedura e casi particolari
  • Dimissioni per giusta causa: casistica, impatto economico e procedura
  • Campo di applicazione della legge 15 luglio 1966, n. 604, della legge 20 maggio 1970, n. 300, e del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 23
  • Licenziamento discriminatorio, orale e nullo
  • Licenziamento a causa di matrimonio e maternità
  • Licenziamento dei lavoratori disabili
  • Recesso per sopravvenuta inidoneità alla prestazione
  • Malattia e superamento del periodo di comporto
  • Licenziamento disciplinare: nozione, condizioni di procedibilità, contestazione degli addebiti, tempistiche, risarcimenti possibili nelle varie ipotesi
  • Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: nozione, procedure e offerta di conciliazione, tempistiche, risarcimenti possibili nelle varie ipotesi
  • Licenziamento collettivo: imprese interessate, nozione, procedure sindacali, criteri di scelta (per reparto o qualifica, per carichi di famiglia e anzianità, per vicinanza alla pensione ecc.)
  • Impugnazione: tempi e regole

Docente

Alberto Bosco

Alberto Bosco

Documentazione

A tutti i partecipanti sarà fornita una dispensa operativa che consentirà, una volta tornati in azienda, di disporre di un vasto e articolato vademecum per gestire il fenomeno con consapevolezza ed efficienza. Inoltre, INAZ metterà a disposizione degli iscritti l’accesso all’area riservata del Centro Studi, con la possibilità di scaricare ulteriore documentazione e news aggiornate.

Risoluzione del rapporto di lavoro

Codice IAP004/2019 Edizione 83093

10/09/2019
dalle 09:30 alle 17:30

Milano
Centro Convegni Inaz, V.le Monza 268

Quota d'iscrizione Acquista online

oppure

Richiedi modulo ordine